Gabor Rakonczay tenterà di attraversare l’Atlantico in SUP

Gabor Rakonczay, atleta estremo e avventuriero ungherese, è partito il 10 gennaio da Gran Canaria per tentare la traversata dell'Atlantico in SUP.

Pagaierà a bordo di una tavola lunga 5,5 m e larga 1,5 m da lui stesso costruita. La sua avventura ha avuto inizio a Gran Canaria e terminerà ad Antigua, dopo aver pagaiato 5.200 km. Il tempo stimato per la traversata da Gabor varia dai 55 ai 65 giorni in base alle condizioni meteo che incontrerà. Questa non è una prima assoluta, perché questa rotta è stata già percorsa in SUP dal sudafricano Chris Bertish, che nel 2017 fu il primo uomo ad attraversare l'Atlantico in solitaria in SUP.



 La traversata atlantica di Gabor Rakonczay è stata pianificata nel dettaglio nel corso degli ultimi due mesi, in particolare per quanto riguarda le misure di sicurezza. A bordo dell'imbarcazione oltre alle provviste e alla strumentazione tecnica, infatti ci saranno 4 trasmettitori satellitari. Gabor sarà costantemente assicurato alla tavola con un leash di sicurezza e proverà a pagaiare ininterrottamente facendo turni di riposo della durata di 20 minuti. In caso di necessità estrema disporrà di un pulsante di emergenza che attiverà 3 trasmettitori radio i quali invieranno il segnale alle unità di soccorso.

Gabor Rakonczay è detentore di due Guinness World Record e non è nuovo a questo tipo di imprese estreme. Ha già attraversato l'oceano 6 volte a bordo di differenti mezzi e nel 2012 è stato il primo uomo ad attraversare l'Atlantico in solitario a bordo di una canoa. Oltre alle avventure in mare Gabor è anche un avventuriero polare. Infatti lo scorso anno è stato il primo ungherese a raggiungere il Polo Sud dopo aver percorso una distanza di 917km in 44 giorni partendo dalla costa antartica.



A Gabor vanno i nostri migliori auguri per questa sfida affascinante, continueremo a seguirlo durante il suo lungo viaggio.

Condividi...Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *