Soft Rafting con Terramare

Ancora una volta, causa maltempo, l'Associazione Terramare si è vista costretta ad annullare i trekking di Sabato (Sabato Trek Sassofortino) e Domenica (Magnalonga a Roccalbegna) prossimi, ma visti gli ottimi livelli del fiume Terramare ha optato per tornare in gommone sul tratto Sasso d'Ombrone - Paganico, un tratto di fiume molto selvaggio di circa 5 km compreso tra l'antico borgo di Sasso d'Ombrone e la cittadella medioevale di Paganico. Pertanto: Sabato 10 Marzo Ritrovo a Paganico, a Porta Grossetana, alle ore 14.30 Il Soft Rafting è una discesa fluviale su un particolare gommone chiamato raft. L’equipaggio composto da un minimo di 6 partecipanti fino ad un massimo di 12 (su due gommoni) partecipa attivamente alla discesa con la pagaia ed è coordinato dal conduttore (Guida ambientale escursionistica specializzata in navigazione fluviale) che seduto sulla parte posteriore assicura e manovra il raft. Per questa attività non è richiesta alcuna esperienza pregressa ed è adatta a gruppi scolastici, famiglie, turisti e in generale chi vuole passare una piacevole giornata sul fiume Ombrone. I bambini sotto i 12 anni devono essere necessariamente accompagnati da adulti e comunque non devono essere di età inferiore ai 6 anni. IMPORTANTE: ritrovo a Paganico a Porta Grossetana alle ore 14.30 - Venire vestiti sportivi con scarpe da ginnastica; portare una paio di scarpe di ricambio; k-way; - almeno mezzo litro d’acqua; portare un ricambio completo di vestiti nel caso qualcuno si bagnasse. - L’associazione Terramare offrirà un assaggio di dolci tipici. Termine discesa ore 17:00 circa. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (click QUI) Quota di partecipazione: 20 Euro a persona. Bambini fino a 12 anni 15 Euro. N.B. L’iniziativa verrà effettuata con il raggiungimento del numero minimo di 6 partecipanti In caso di livelli idrici del fiume bassi e/o brutto tempo con pioggia l’attività verrà rinviata a data da stabilirsi. Per qualsiasi comunicazione: 340.2600957 Link evento: https://goo.gl/gZm549
Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *