A Kai Lenny e Izzi Gomez la corona del Sunset Beach Pro 2017

Ok, lo confessiamo, abbiamo rischiato di perderci il live streaming della giornata finale del Sunset Beach Pro, ma per fortuna quando ci siamo collegati ci siamo ritrovati in acqua alle primissime battute della finale femminile. E sarebbe davvero stato un peccato, perché lo spettacolo offertoci dalle nuove tecnologie è stato a dir poco mozzafiato!
Event-site.233814
Sunset Beach vista dall'acqua
Le condizioni in acqua erano davvero toste, con muri d'acqua tubanti che si alzavano all'improvviso mettendo a dura prova la tecnica e i nervi delle ragazze in acqua, ma le americane Izzi GomezFiona Wylde, l'australiana Shakira Westdorp e la brasiliana Nicole Pacelli hanno dimostrato di possedere un talento e un livello di tutto rispetto, surfando alla grande onde che avrebbero potuto intimorire parecchi comuni mortali.
Izzi-Gomez-APP-Sup-news-italia-2017
Izzy guarda il mostro negli occhi e senza segni di paura!
Izzy Gomez fa subito capire che le altre possono aspirare solo alle piazze d'onore e si prende due bombe impressionanti surfandole con classe, tecnica e coraggio, domando due bestie abbastanza impressionanti! La sua è una vittoria annunciata e super meritata!
Fiona-Wylde-APP-Sup-news-italia
Fiona no remorse!
Al secondo posto si piazza l'altra americana, Fiona Wylde, che dimostra di non aver paura di niente e cerca anche lei di domare qualche bomba (prendendosi anche qualche rischio di troppo) anche se non riesce a farlo bene quanto Izzy Gomez.
Shakira-Westdorp-APP-Sup-news-italia
Shakira ha una buona misura da gestire!
Alle loro spalle si piazza l'australiana Shakira Westdorp, che completa il podio tutto Starboard, mentre la brasiliana Nicole Pacelli non riesce mai a entrare veramente in partita e si deve accontentare della quarta piazza.
Kai-Lenny-better--APP-Sup-news-italia
Kai sale in cattedra: il lip si impatta così!
Poi inizia la finale degli uomini e sale subito in cattedra Kai Lenny, che nelle batterie di qualificazione aveva dimostrato di essere in palla e di poter passare i turni giocando in punta di fioretto. Kai prende la prima bomba, enorme, piazza un bottom profondo nella pancia del mostro per poi risalire verticale fino ad impattare il lip turbolento che lo risbatte giù con una forza che avrebbe steso chiunque, ma Kai controlla la tavola e imposta il secondo bottom che lo porterà a incidere un profondo cut back sulla spalla, prima del Kick out in velocità con l'americano che pagaia alla ricerca della seconda onda. E già da questa premessa si intuisce che l'asticella della competizione si è alzata di molto e chi vuole vincere in queste condizioni a Sunset Beach deve fare vedere qualcosa di straordinario.
Poi arriva la seconda fantastica surfata, che i giudici premiano con un 10, che forse ci può anche stare, vista la misura dell'onda, il controllo e il timing perfetto in surfata, i due cut back incisi nella sezione critica dell'onda proprio sotto al lip pronto a travolgere e fare male... cheddire, guardate il video qua sotto e giudicate un po' voi...
APP-Bern-balls-to-the-wall
Bernd balls to the wall
Ma mentre Kai dava lezione di Big Wave Riding, non è che gli altri finalisti siano rimasti lì fermi al palo a fare le comparse, anzi! Bernd Roediger ha sempre caricato alla grande, ma forse ha preso un paio di "scoppole" di troppo e non è riuscito a fare una selezione di onde all'altezza del compagno di squadra. Bernd si aggiudica il secondo posto in classifica, che in un giorno come questo, con un Kai Lenny in questo stato di forma vale come una vittoria!
Giorgio-Gomez-2017-APP-Sup-news-italia
Giorgio il re del backside
Molto bella la prestazione di Giorgio Gomez, l'unico goofy in finale, che con le sue fantastiche surfate in backside ha cesellato le pareti delle onde di Sunset conquistando meritatamente il terzo gradino del podio, davanti ad uno stratosferico Mo Freitas, rider Hawaiiano che ha dimostrato di meritarsi ampiamente questa finale e che il livello del waveriding col SUP si sta velocemente portando a livelli di eccellenza e spettacolarità assoluta!
Mo-Freitas-wave-APP-Sup-news-italia
Mo Freitas ha dato spettacolo!
Detto tutto questo, beccatevi il video con gli highlights, guardatelo e riguardatelo alla moviola, così la prossima volta che guarderete dritto negli occhi un mostro (o presunto tale!) su cui piazzare il vostro top turn, vi sentirete anche voi un po' dei novelli Kai Lenny d'Italia!
Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *