Open Water Challenge 2017 – Day 2

tech

Giornata ricca di prove quella odierna all’Open Water Challenge. In acqua sono entrati anche gli atleti del S.U.P. per l’attesissimo Campionato Italiano Assoluto S.U.P. Race FISW che assegna i titoli di specialità e quello assoluto.

donne

Le prove del S.U.P. Race disputate oggi, sono state la Technical Race e la Sprint Race, con i campi di gara sistemati proprio davanti all’ASD Eolo Beach Sports, così che tutto il pubblico ha potuto godere dello spettacolo offerto dai numerosissimi partecipanti. Le categorie, uomini, donne e amatori, sia per il S.U.P. sia per il Prone, hanno visto una gara combattuta fino all’ultima boa della Technical Race con Claudio Nika che si porta a casa il titolo di specialità, seguito da Paolo Marconi e Leonard Nika. Nelle categoria femminile Chiara Nordio si piazza sul gradino più alto del podio, seguita da Caterina Stenta e Laura dal Pont. Negli amatori uomini Giorgio De Feo si è imposto su Sandro Indragoli e Fabio Meloni. Per le donne, categoria amatori Elena dal Pont è prima, seguita da Chiara Fenu e Chiara dal Pont. I prone, presentatisi in tre in gara, hanno portato a casa la stessa classifica sia nella gara Technical Race della mattina, sia nello Sprint Race del pomeriggio, con Nicolò di Tullio primo, seguito da Cornelia Rigatti e dal local Alberto Costa.

suppart

Per la Sprint Race uomini il titolo di specialità va a Leonard Nika, seguito da Paolo Marconi e Claudio Nika. Caterina Stenta è prima per la categoria femminile, con Laura dal Pont seconda e Chiara Nordio terza. Nello sprint 14’ Tommaso Pampinella è sul gradino più alto del podio, seguito da Flavio Vendrim e Vincenzo Manobianca. Con i titoli Techical Race e Sprint Race assegnati, domani ci sarà la storica long distance da Tharros a Torregrande, con due percorsi distinti, che si uniranno nello stesso, davanti alle rovine di Tharros. I pro partiranno da San Giovanni di Sinis, gli amatori da Tharros, per poi attraversare tutto il golfo e terminare la prova davanti l’ASD Eolo Beach Sports. Domani, a conclusione di tutte le prove, sarà assegnato il titolo assoluto FISW. L’appuntamento è alle ore 10.00 con la partenza da San Giovanni di Sinis per la long distance.

Nel pomeriggio, i ragazzi del TT:Race di Kitesurf CKI/FIV, hanno disputato due tabelloni, rivoluzionando un po’ la classifica che si era delineata ieri, per ora, con tre tabelloni ultimati, primo nei ragazzi è Lorenzo Morelli, seguito da Lorenzo Boschetti e da Francesco Contini, di Cabras, che ieri guidava la classifica. Nella categoria femminile, è passata in testa Irene Tari, seguita da Isotta di Domenico e Sofia Tomasoni.

Il campionato zonale sardo di Slalom AICW per il Windsurf, vede ora in testa Davide Meloni, seguito da Mattia Onali e Roberto Tavazzi, dopo sette tabelloni totali disputati.

La giornata conclusiva dell’ottava edizione dell’OWC vedrà un susseguirsi fitto di gare, le prime due sono già state entusiasmanti, la storica long distance SUP, con il suo percorso spettacolare, sarà la ciliegina sulla torta di un evento che sta appassionando e coinvolgendo, facendo conoscere il territorio oristanese a un pubblico sempre più vasto, e richiamando un turismo sempre più sportivo, soprattutto per un “fuori stagione” davvero importante per lo sviluppo di un turismo attivo della costa ovest.

Domani alle ore 17.00 avrà inizio la cerimonia conclusiva di premiazione. Vi aspettiamo per la giornata finale dell’Open Water Challenge domani sulla spiaggia di Torregrande (OR) presso l’ASD Eolo Beach Sports!

Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *