Corso SUP/Surf UISP – Report

Dopo trenta ore di corso intensivo (organizzato a Grosseto) con momenti formativi teorici e di pratica sia in mare che fiume, i partecipanti al corso hanno ottenuto l'abilitazione alla figura di Tecnico Base. Adesso dovranno affrontare un periodo di pratica per affinare le tecniche prima di ottenere l'attivazione del brevetto sia per la disciplina SUP che SURF. sup-news-italia-2017-corso-uisp-01 Al termine di tale percorso i quattro neo tecnici potranno sviluppare le nozioni assimilate nell'ambito di organizzazione corsi, escursioni, competizioni, etc. Nello specifico i neo tecnici che hanno partecipato e superato il corso di formazione sono: - Guido Fantoni, 34 anni Tecnico Base SUP/SURF - Arianna Soldani, 36 anni Tecnico Base SURF/SUP - Alessandro Santin, 26 anni Tecnico Base SUP (solo sup) - Debora Buglino, 31 anni Tecnico Base SUP (solo sup) sup-news-italia-2017-corso-uisp-05
"La soddisfazione principale per un formatore - afferma Maurizio Zaccherotti Responsabile Nazionale SUP/SURF UISP - sta nel vedere i propri allievi riflettere sulle potenzialità della disciplina praticata in merito a valorizzazione e tutela dell'ambiente, nonchè promozione di corretti stili di vita. Lo sport non è solo competizione ma soprattutto inclusione e condivisione. Oltre la conoscenza appropriata della tecnica c'è la passione nel trasmettere i principi fondamentali del rispetto per l'ambiente e della comunità".
sup-news-italia-2017-corso-uisp-02 Il corso per Tecnici Base SUP/SURF UISP che ha trattato i temi generali dell'ecologia, del primo soccorso, dello studio dinamiche meteo-marine, nonchè dell’Area Comune UISP con particolare attenzione al tema dell’appartenenza e dell’identità associativa, ha prodotto figure dirigenziali UISP con competenze specifiche. sup-news-italia-2017-corso-uisp-04 In particolare i nuovi tecnici sono in grado di intervenire in caso di necessità per recuperare persone in acqua sia in fiume che in mare; hanno assimilato le basi per una corretta comunicazione e tecniche di accompagnamento, didattica ed ecologia di base. Nei moduli specialistici inoltre sono state trasmesse al corsista competenze ed abilità per educare (non solo tecnicamente) neofiti e praticanti alla pratica delle specifiche discipline nel contesto Acquaviva. sup-news-italia-2017-corso-uisp-06 Tenuto conto delle domande di partecipazione al corso da parte di altri aspiranti istruttori, ma non accolte per mancanza di requisiti minimi e per esaurimento posti, la Struttura di Attività Acquaviva UISP con molta probabilità promuoverà il prossimo corso di Tecnici Base SUP/SURF nel mese di marzo 2018. sup-news-italia-2017-corso-uisp-03 Per maggiori informazioni acquaviva.toscana@uisp.it Tel.: 3466385785 http://www.uisp.it/acquaviva/ http://www.terramareitalia.it/
Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone

4 thoughts on “Corso SUP/Surf UISP – Report

  • 28 ottobre 2017 at 15:04
    Permalink

    È stata veramente una bella esperienza parte integrante di una formazione iniziata tempo fa..
    La quale sicuramente non si fermerà! ma proseguira in una sola direzione, quella di cui l’obiettivo sarà perfezionarsi sempre di più.
    Voglio ringraziare tutti!
    Ma in particolare Maurizio e Giordano bellissime persone e ottimi maestri.
    Grazie ancora!
    PAGAIARE…PAGAIARE…

    Reply
  • 3 novembre 2017 at 11:46
    Permalink

    L’Associazione Terramare mi ha aperto un mondo!! Adesso che l’ho scoperta conto di partecipare a tutte le iniziative!! 😉
    Una bellissima esperienza sia dal punto di vista umano che professionale, un corso veramente completo composto da lezioni in aula, in mare e in fiume.
    Un saluto ai miei compagni di corso e un caloroso ringraziamento a Maurizio e Giordano persone meravigliose e maestri altamente professionali e impeccabili.
    Esprimo, infine, la mia gratitudine anche Sup News grazie al quale sono venuta a conoscenza di questo corso!

    Reply
    • 3 novembre 2017 at 12:18
      Permalink

      Ciao Arianna, inutile nascondere che siamo davvero felici di avere assolto a quella che è la nostra funzione: condividere informazioni e storie relative alla nostra passione e mettere in contatto fra di loro appassionati, che si divertono a guardare questo mondo attraverso la nostra “finestra” di Sup News… grazie davvero per le belle parole!

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *