Metti il SUP… in casa!

Testo di Johhny Banzai

E’ fatta !

Dopo cervellotici ed estenuanti ragionamenti, reiterati contatti con i vari negozianti con il rischio di denuncie per stalking, confronto con gli amici che ti hanno solo confuso perchè ognuno ha la propria idea e normalmente non la cambia... ricerche di mercato, abuso della rete internet aziendale, consulenza con il mago di Arcella... alla fine hai deciso.

L’hai comprato !!!!

Torni a casa felice come un bimbo (forse perchè in fondo lo sei ancora), carichi la tua bellissima tavola da SUP sulla macchina e la porti direttamente alla casa al mare, varchi attentissimo l’uscio di casa, non hai ancora chiuso la porta alle tue spalle e senti tua moglie pronunciare la frase che non avresti voluto sentire:

E adesso questo catafalco dove pensi di metterlo?”

E sì, perchè non hai il garage, in giardino non ti fidi e sul terrazzo, nel giro di poche ore subirebbe sotto il sole a picco un’agonia che gli vorresti evitare... considerando anche quanto l’hai pagata!

Niente paura, Alessandro & Alessandro di Surf4home ti salveranno!

Il primo, da sempre appassionato di surf ed artigiano per hobby, si riscopre designer, e raccoglie l’eredità da falegname lasciata dal nonno, liutaio ed ebanista fin dai primi anni ’50.

Insieme all’amico artigiano Alessandro, di mestiere corniciaio, decidono di avventurarsi nel mondo della produzione di articoli sportivi per il surf e surrogati.

Come spesso accade, quasi per gioco, qualche anno fa iniziano a produrre i primi prototipi.

Poi prende vita un progetto specifico incentrato sui sostegni (rack) per tavole di ogni tipo, fino a farne uscire una serie completa, dal surf fino allo stand up paddle, passando per windsurf, kitesurf, snowboard e skateboard.

L’idea è quella di dare una soluzione al popolo di disperati che per casa girano con le loro tavole cercando un posto dove metterle, una soluzione che inoltre  ‘veste’ la propria abitazione seguendo lo stile dello sport tanto amato, trasformando così le proprie tavole in veri e propri oggetti d’arredamento.

La stessa soluzione la si può anche applicare in quei garage strapieni, migliorandone l’aspetto estetico, senza poi parlare della possibilità di vedere i propri gioielli in bella mostra ogni volta che entriamo.

Queste creazioni sono realizzate completamente a mano, utilizzando esclusivamente olii, cere e collanti naturali, senza alcun utilizzo di prodotti chimici (flatting o resine sintetiche). Il legno di prima scelta è selezionato in base a caratteristiche di resistenza, durevolezza ed ecosostenibilità. Scelte quindi di chi ama la nostra madre Terra… mica solo l’acqua. Al principio questi articoli sono prodotti per esposizione nei vari surf shop. Per negozianti quindi che vendendo articoli per il mare e per il surf, hanno scelto la loro competenza e professionalità per dare un tocco di handmade ai loro negozi. Poi la produzione viene estesa a tutti, aprendone il ventaglio di offerta tra sostegni per tavole in orizzontale e sostegni per tavole in verticale. Uno di questi è stato prodotto per esporre presso il Museo dei Surf nel castello di Santa Severa la tavola con cui il nostro Marcianò è sceso dai mostri di Nazarè in Portogallo. Per maggiori informazioni andare sul profilo facebook www.facebook.com/Surf4Home oppure scrivere a info@surf4home.com o chiamare il 065053230 Vi risponderà Alessandro... uno dei due J P.S. poi magari quando l’avrete acquistato, montato in casa con la vostra tavola in bella vista, chiamatemi. Verrò volentieri a vederlo... sopratutto verso l’ora di cena . A proposito... non mangio carne e amo le birre artigianali.

Johnny Banzai

Max in azione ad Anzio... prima...

Max in azione ad Anzio... dopo...
Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *