Ultimate SUP Race Castiglione 2018 – Report

Domenica 16 settembre

Testo: Alessio Schiano

L'estate non è ancora finita, ma la giornata principia con cielo grigio e aria fredda che non stimola gli atleti accorsi da tutta Italia. Infatti Oggi a Castiglione della Pescaia si è tenuta la seconda edizione della ULTIMATE SUP RACE del campionato SUP RACE del circuito Italian Sup League che porta agli Assoluti del 29 settembre a Passignano sul Trasimeno; ospiti del Bagno Il Faro, la tappa è stata organizzata da Alessio Schiano in collaborazione con RRD e All4Sup.It. Le iscrizioni erano aperte dalle 8.30, ancora l'aria non spingeva i racer ad uscire dai loro alloggi, ma nel momento in cui la temperatura ed il sole hanno cominciato ad alzarsi, il popolo del sup si è animato ed ha animato questo tratto di spiaggia e tutta Castiglione della Pescaia. Preparativi laboriosi, organizzazione meticolosa hanno portato alla partenza all'orario stabilito.

Tempo di Skippers' meeting

Ore 11.20 - Due i percorsi, uno amatoriale di 4 km con 4 boe un passaggio sotto ponte Giorgini e arrivo nel canale tra i 2 fari, l'altro Pro di ben 9.7 km con 12 boe, 2 passaggi a terra e uno sotto ponte Giorgini con arrivo in canale tra i 2 fari. A supporto i gommoni, condotti da Fabrizio Vichi, Jacopo Bennati e Leonardo Saletti, tutti i bagnini della Cooperativa Airone09 capitanata da Riccardo Tamantini.

Partiti, come dicevo in orario, divisi in 3 categorie Élite 14, race 12,6 e amatoriale, hanno attirato la curiosità dei bagnanti e delle persone che passeggiavano lungo il pontile sostenendo i nostri atleti. Uno spettacolo che non si vede spesso, una 50ina di ragazzi di età compresa tra 14 anni e 60 circa si danno battaglia in equilibrio su delle tavole di diversa fattura e marca a suon di pagaiate per arrivare in fondo e superare a volte i propri limiti. Qui si corre per vincere ovvio, ma questo sport va oltre. Il senso di appartenenza al mare, a questo movimento e al gruppo di persone che si ritrova per far festa subito dopo, spinge sempre più persone ad avvicinarsi a questa disciplina.

Torniamo alla gara. Si conclude la gara amatoriale prima di quella professionistica per l'ovvia differenza di distanza da percorrere ed il primo a tagliare il traguardo è Marco Bertini di Sup Salivoli, seguito da Daniele Canu e Paolo Nardini che formano il podio maschile, mentre per quello femminile l'ordine d'arrivo è Sara Tarolli , davanti a Cristiana Rossi e Alessandra Serri. Menzione speciale per Alessandro Batini che ha corso e completato al 7° posto alla giovane età di 14 anni.

And the winner is...

La gara Race è comandata dall'inizio alla fine dal Campione Paolo Marconi, ben noto in ambito nazionale e internazionale, di Sup Salivoli. Vince in 59.24 minuti rientrando da un infortunio, davanti ad Alessio Porciani e Roberto Mandoloni. La categoria 12.6 viene vinta da Riccardo Rossi, fortissimo come sempre, davanti a Cristian Bottausci e Stefano Amati. Per la categoria femminile il podio è composto da Sara Oddera, vincitrice anche della over 40 femminile, che si impone su Valentina Brogi.

Paolo Marconi vince la categoria Pro

In categoria Under 16 Long distance il vincitore è Alberto Maria Caselli, mentre per la over 40 elite menzioniamo al primo posto Roberto Mandoloni davanti a Duccio Lazzerini e Alberto Scardagli. La Reptile over 40 12,6 è vinta da Cristian Bottausci davanti a Miro Sarti e Giacomo Leonelli.

Il podio 12'6 over 40: Sarti (2), Bottausci (1), Leonelli (3)

Si conclude la giornata con pranzo e premiazioni e con l'estrazione di un sup gonfiabile RRD offerto da All4Sup.it e di una pagaia offerta da RRD. Ha partecipato all'evento Daniele Boldrini promotore del progetto Sup21 trisomy che raccoglie fondi per aiutare ragazzi affetti da Trisomia 21.

Il setup della gara

 

Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *